ZEFLAVON*30CPR RIV 1000MG

Prezzo di listino: 21,50
19,95
Risparmia: 1,55 (7%)
Risparmia 7%
FSAN/048922076
Disponibile
+
Share This

ZEFLAVON 1000 mg compresse rivestite con film
Flavonoidi micronizzati, come diosmina e altri flavonoidi espressi come esperidina

Che cos’è e a che cosa serve
Zeflavon è un vasoprotettore. Esso aumenta il tono venoso e la resistenza dei piccoli vasi sanguigni.

Zeflavon è indicato negli adulti:
- per il trattamento dei sintomi legati all'insufficienza venosa cronica degli arti inferiori: pesantezza delle gambe, gonfiore alle gambe, dolore, crampi notturni alle gambe (dolore che si manifesta alle gambe durante la notte);
- per il trattamento dei sintomi funzionali legati alla crisi emorroidaria acuta, come dolore, sanguinamento e gonfiore nella regione anale.

Cosa deve sapere prima di prendere il medicinale
Non prenda Zeflavon:
- se è allergico ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6).

Avvertenze e precauzioni
Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Zeflavon.

Malattia venosa cronica
In caso di insufficienza venosa, il trattamento deve essere combinato con uno stile di vita sano per ottenere i migliori risultati. Evitare l'esposizione al sole, al calore, stare in piedi a lungo o essere in sovrappeso. Camminare e indossare calze speciali (compressive) migliora la circolazione.
Se le sue condizioni peggiorano durante il trattamento, manifestandosi sotto forma di infiammazione della pelle o delle vene, indurimento del tessuto sottocutaneo, forte dolore, ulcere cutanee o sintomi atipici come gonfiore improvviso di una o entrambe le gambe, ne parli immediatamente con il medico. Zeflavon non aiuta a ridurre il gonfiore degli arti inferiori se questo è causato da malattie cardiache, renali o epatiche.

Malattia emorroidaria acuta
Se ha un attacco acuto di emorroidi, può prendere Zeflavon solo per un periodo di tempo limitato di 7 giorni. Se i sintomi della crisi emorroidaria acuta non scompaiono entro 7 giorni, ne parli con il medico.

Se la condizione peggiora durante il trattamento, cioè se noti un aumento del sanguinamento dal retto, sangue nelle feci o hai dubbi sul sanguinamento delle emorroidi, consulti il medico.
Il trattamento con Zeflavon non sostituisce il trattamento specifico di altri disturbi anali.

Se ha domande, chieda al medico o al farmacista.

Bambini ed adolescenti
Zeflavon non è raccomandato per l'uso nei bambini e negli adolescenti.

Possibili effetti indesiderati
Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Comune (può interessare fino a 1 persona su 10):
- Nausea, vomito, diarrea, dispepsia.

Non comune (può interessare fino a 1 persona su 100):
- Infiammazione del colon.

Raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000):
- Mal di testa, vertigini, malessere, eruzione cutanea, prurito, orticaria.

Non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):
- Edema isolato del viso, delle labbra o delle palpebre in associazione a sintomi allergici. Eccezionalmente può svilupparsi l'edema di Quincke (l'edema in rapida evoluzione del viso, delle labbra, della bocca, della lingua o della faringe, che può essere accompagnato da difficoltà respiratorie).
- Dolore addominale.

Segnalazione degli effetti indesiderati
Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: https://www.aifa.gov.it/content/segnalazionireazioni-avverse.
Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Produttore:
ZENTIVA ITALIA Srl
Pagamenti sicuri

Pagamenti sicuri

Puoi pagare con: bonifico, carta di credito e Paypal

Supporto telefonico

Supporto telefonico

Chiamaci al (+39) 0171266996